“Madamina, il catalogo è questo…”. La disclosure delle informazioni privilegiate, tra regole speciali e disciplina dell’organizzazione d’impresa

di Filippo Annunziata -

Le modifiche apportate dal Regolamento (UE) 596/2014 alla disciplina degli abusi di mercato e, in particolare, alle regole che presiedono alla diffusione delle informazioni privilegiate da parte degli emittenti ne hanno accentuato, e per certi versi, il rilievo organizzativo. La gestione delle informazioni privilegiate da parte degli emittenti non assume, infatti, una valenza meramente esterna, volta a tutelare dell’efficienza dei mercati, ma presenta anche importanti ricadute interne sull’attività e sull’organizzazione d’impresa. Queste ultime sono da valutarsi alla luce del piЭ ampio dovere degli amministratori di assicurare assetti organizzativi adeguati di cui, tra l’altro, agli artt. 2086 e 2381 c.c. Le presenti note intendono indagare il rapporto tra obblighi di disclosure delle informazioni privilegiate e organizzazione di impresa, avendo riguardo ai diversi momenti di contatto tra le due discipline, anche sotto il profilo della responsabilità dell’emittente e dei suoi esponenti.

The amendments made by Regulation (EU) 596/2014 to the Market Abuse Regime (“MAR”) have enhanced the impact of disclosure obligations on the internal organization of listed issuers. Disclosure of price-sensitive information does not only pursue the objective of ensuring market integrity and transparency, but also has important implications on how issuers must frame their own organization in order to comply with the disclosure requirements. These implications are to be assessed in light of the broader duty of directors to ensure adequate internal organizational of the company, pursuant to arts. 2381 and 2086 of the Civil Code. The aim of this paper is to investigate the relationship between disclosure  obligations under MAR, and the general rules that govern the duty to provide the company with adequate internal organization, by focusing on the interconnection between common corporate law and MAR, including topics related to the liability of the issuer and of its directors.